Salta al contenuto
it
EUR
Guida per ristoratori: qual è la differenza tra pulizia e sanificazione?

Guida per ristoratori: qual è la differenza tra pulizia e sanificazione?

on

Perché è importante conoscere la differenza tra pulizia e sanificazione per l'igiene del tuo locale 

 

Se sei un ristoratore, sai bene quanto sia importante mantenere il tuo locale pulito, sia per la salute dei tuoi clienti che per il rispetto delle normative vigenti legate all’HACCP. Ma sai qual è la differenza tra pulizia e sanificazione? E come si effettuano correttamente queste operazioni?  

In questo articolo, ti spiegheremo in modo semplice e chiaro cosa devi sapere per garantire la sicurezza alimentare e ambientale del tuo ristorante, fornendoti alcuni consigli utili che puoi implementare per una gestione pratica ed efficiente delle pulizie.   

 

Pulire, sanificare o igienizzare? Ecco cosa dice la legge 

 

Quando si parla di operazioni di pulizia, si fa spesso riferimento ai termini di igienizzazione, disinfezione e sanificazione in maniera indistinta, come sinonimi che indicano l'eliminazione di sporco e batteri dalle superfici.

In realtà, come specificato all'articolo 1 del D.M. 274/1997, c'è una distinzione precisa tra questi concetti, ognuno con specifiche funzioni; infatti, la differenza tra pulizia e sanificazione risiede principalmente nel loro obiettivo e metodo di applicazione.

La pulizia si concentra sulla rimozione dello sporco visibile dalle superfici, come polvere, macchie e residui di cibo, e può essere effettuata con mezzi meccanici, come l’aspirapolvere, con lo sfregamento tramite panni e spugne, o utilizzando mezzi chimici, come acqua e detergenti specifici. Questi, però, non sono sufficienti a rimuovere tutti quei microrganismi invisibili che si trovano sugli oggetti, e che possono causare infezioni o malattie.

Dunque, interviene la sanificazione, intesa come l’insieme delle operazioni che hanno lo scopo di rendere sani gli ambienti e le superfici, riducendo la carica microbica a un livello accettabile per la salute umana. Questo passaggio si effettua necessariamente dopo la pulizia, con prodotti disinfettanti e strumenti appropriati, come nebulizzatori, vaporizzatori o spruzzatori. 

E allora cosa significa igienizzare un ambiente? Come per la pulizia, infatti, la differenza tra sanificazione e igienizzazione risiede nei procedimenti e negli strumenti utilizzati: se sanificare implica l’uso di prodotti mirati e che vanno più in profondità nella rimozione dei batteri, l’igienizzazione è un termine più generale, simile al concetto di pulizia, che quindi comprende tutte le azioni volte a eliminare lo sporco e i microrganismi non patogeni attraverso detergenti chimici generici. 

 

5 consigli per avere ambienti e superfici impeccabili

 

Mantenere gli spazi igienizzati è fondamentale in qualsiasi ambiente, specialmente in quelli commerciali o pubblici come bar, ristoranti e hotel. Una detersione efficace non solo è anche cruciale per la sicurezza e il benessere dei commensali, ma migliora anche l'aspetto estetico del luogo, rendendolo più accogliente. 

Ecco, dunque, 5 consigli pratici per assicurarti che le superfici del tuo ristorante siano sempre a norma HACCP: 

  1. Stabilire un programma di pulizia regolare. Organizza un programma di pulizia dettagliato che specifichi tutte le aree da pulire e sanificare nel tuo locale, specificando la frequenza e il tipo di pulizia e di prodotti necessari per ciascuna zona. Includi attività quotidiane, settimanali e mensili, assicurandoti che nessuna area venga trascurata. Ad esempio, le superfici ad alto contatto come maniglie delle porte, interruttori della luce, bagni e i banchi di lavoro in cucina richiedono una pulizia giornaliera, mentre altre aree meno utilizzate potrebbero necessitare solo di una pulizia profonda meno frequente.
  2. Utilizzare i prodotti di pulizia appropriati. Scegliere i prodotti detergenti giusti e conformi alle normative vigenti è essenziale per ottenere risultati efficaci. Ad esempio, per i pavimenti in legno è meglio usare un detergente concentrato non aggressivo, per non rovinare il parquet; mentre per i pavimenti in piastrelle di ceramica o gres, opta per un detergente più potente contenente alcool. Inoltre, per le aree che richiedono maggiore sanificazione, come i bagni, assicurati di utilizzare prodotti disinfettanti multisuperfici, che possano uccidere germi e batteri.
  3. Prestare attenzione ai dettagli. Spesso, i dettagli fanno la differenza. Presta particolare attenzione alle aree che sono facilmente trascurabili, come gli angoli, sotto i mobili e le aree dietro le porte. Ricordati anche di pulire regolarmente oggetti meno ovvi come tastiere, telefoni, maniglie delle finestre e apparecchiature elettroniche, che possono accumulare germi e polvere.
  4. Formare e coinvolgere il personale. Assicurati che tutto il personale sia adeguatamente formato sulle tecniche di pulizia e sui prodotti da utilizzare, soprattutto sull’uso corretto e sicuro dei prodotti chimici. Inoltre, considera l'idea di assegnare specifiche responsabilità di pulizia e sanificazione ai vari membri del team, o di implementare un sistema di controllo per garantire che le procedure di pulizia vengano seguite correttamente.
  5. Monitorare e valutare in modo continuo. Infine, è importante verificare regolarmente l'efficacia delle tue pratiche di pulizia. Questo può includere ispezioni regolari delle aree e delle superfici, nonché la raccolta di feedback da parte di clienti e dipendenti. Se necessario, apporta periodicamente modifiche al tuo programma di pulizia o ai metodi utilizzati, per assicurarti che gli standard di pulizia siano sempre elevati.

 

    Dove trovare i prodotti per la pulizia e sanificazione del tuo ristorante?

     

    Che si tratti di pulire la cucina o il bancone del bar, le aree dedicate ai clienti o quelle per il personale, conoscere la differenza tra pulizia e sanificazione è il primo passo per garantire una gestione efficace e igienica del tuo locale. E per avere un ristorante sempre pulito e sanificato secondo gli standard più elevati, è essenziale utilizzare prodotti di qualità certificati HACCP. 

    Mondo TNT offre una vasta gamma di soluzioni per la pulizia e la sanificazione, di alta qualità, conformi alle normative vigenti HACCP e adatti a ogni tipo di esigenza nel settore della ristorazione.

    Se hai bisogno di detergenti per pavimenti, disinfettanti per superfici o igienizzanti conformi agli standard HACCP, puoi visitare il nostro sito o contattarci per trovare le soluzioni più adatte per mantenere il tuo ristorante pulito, sicuro e accogliente.

      Lascia qui il tuo commento

      Related Posts

      Flexitariani all'arrembaggio
      June 06, 2024
      Flexitariani all'arrembaggio

      Costruire menu capaci di soddisfare la maggior parte dei gusti alimentari dei clienti è sempre più strategico. Perché anche chi...

      Leggi l'articolo
      Il menu green mette radici anche al bar
      June 06, 2024
      Il menu green mette radici anche al bar

      Dalla colazione al pranzo si moltiplicano le proposte veg. Si va dai cappuccini al croissant per proseguire, a mezzogiorno, con...

      Leggi l'articolo
      Drawer Title
      Prodotti Simili